banner-principale

Effettuati i sorteggi. La Showy Boys nel girone B

Inserite anche le tre leccesi Alliste, Casarano e Specchia.

La Fipav Puglia ha ufficializzato i due gironi del campionato nazionale di 1° Livello Serie C. La composizione è stata definita tramite sorteggio avvenuto nell’ambito del corso di aggiornamento per dirigenti tenutosi ad Alberobello lo scorso 10 settembre.

Ventidue le squadre che partecipano al torneo, undici per girone e con due posti rimasti vacanti (nessuna società disponibile a subentrare) rispetto a quelli totali previsti dall’indizione. Il sorteggio, da cui sono state escluse le compagini impegnate nelle trasferte più lunghe, ha inserito la Showy Boys Galatina nel girone B e portato alla formazione dei seguenti gruppi di squadre:

Girone A: New Volley Lucera, ASD Volleyball Lucera, Pallavolo Molfetta, Trivianum ASD Triggiano, Errico Tecnomaster.biz Cerignola, ASD Volley Bitonto, ASD Volley Cassano, Toma Carburanti Ruffano, Lecce Volley, Volley Club Grottaglie, Pallavolo Martina.

Girone B: Sandemetrio Volley Specchia, Perle di Puglia Casarano, ASD Scuola & Volley Altamura, ASD GS Atletico Sammichele, ASDR Arrè Formaggi Turi, AD Maiora Volley Trani, Palo Sporting Club Volley, ASD Alliste Volley, Showy Boys Galatina, VTT Talsano Taranto, San Vito Progetto Volley.

“E’ un girone dall’alto tasso tecnico. Il torneo sarà duro ma sicuramente avvincente – dichiara a fine sorteggio in rappresentanza della Showy Boys il presidente Daniele G. Masciullo – i ragazzi hanno grandi motivazioni e sono certo che sapranno ben figurare al cospetto di ogni avversario”.

Nel girone B sono incluse anche tre formazioni leccesi (Alliste, Casarano e Specchia) e i derby renderanno il campionato ancora più competitivo, cinque baresi (Altamura, Palo del Colle, Sammichele di Bari, Trani e Turi), una tarantina (Talsano) e una brindisina (San Vito dei Normanni).

Nei prossimi giorni il Comitato Regionale Fipav pubblicherà il calendario del torneo il cui inizio, da indizione, è previsto per il 28 e 29 ottobre.

>>>>> CONDIVIDI:

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.