banner-principale

La Showy Boys presenta i due corsi della Scuola Volley

Mancano pochissimi giorni all’inizio dei corsi di minivolley e pallavolo della Showy Boys per la stagione sportiva 2013-2014. Riparte così l’attività di preparazione atletica e tecnica del progetto “Scuola Volley” che la società bianco-verde ha avviato lo scorso anno con l’obiettivo diffondere la pratica della pallavolo attraverso un percorso che conservi il giusto clima di divertimento, fattore che deve sempre contraddistinguere l’attività sportiva giovanile miscelata, in più, con il sano agonismo.

“Il progetto – spiega il direttore tecnico della Showy Boys, Francesco Papadia – si presenta così come una vera e propria esperienza didattico-sportiva e culturale perché coinvolge gli allievi nell’attività agonistica e di perfezionamento tecnico. Un progetto, sperimentato con successo nell’ultima annata sportiva, che comprende anche iniziative extra-sportive di carattere sociale, educativo e di formazione. Il tutto nel rispetto del codice etico voluto dalla società e dei valori fondamentali quali la socialità, il rispetto degli altri e delle regole, l’onestà, la collaborazione e l’autodisciplina”.

Il progetto Scuola Volley è rivolto a ragazzi e giovanissimi che intendano avvicinarsi a questa disciplina sportiva e, nello specifico, si articola in due corsi: “Avviamento allo sport – Minivolley e “Pallavolo”.

Il primo è appositamente studiato per i più piccoli e, viste le caratteristiche psichiche e fisiche dei bambini sino all’età di dieci anni, è strutturato in modo tale da risultare un’attività motoria polivalente e multilaterale, che però si ispira alle tecniche della pallavolo. L’obiettivo è quello di avvicinare i bambini verso la disciplina della pallavolo e, principalmente, farli crescere non solo da un punto di vista fisico, ma, soprattutto, psichico. Durante le sedute di minivolley, infatti, i bambini vengono sollecitati a compiere gesti di acrobazia, agilità, velocità e coordinamento, il tutto svolto in un contesto di gioco in cui sono presenti altri coetanei. Quindi, lo scopo è quello di favorire l’espressione spontanea del bambino e di stimolarne una vita motoria ricca di esperienze e di sollecitazioni, cercando, come anticipato, di integrare aspetto motorio e psichico. Il tutto utilizzando come unico mezzo il gioco, appunto, che recita una parte molto importante nell’educazione psicomotoria di questi primi anni di vita perché è la realtà attraverso cui il bambino conosce il proprio corpo e il suo utilizzo in funzione dello spazio, del tempo, degli altri, delle regole e degli strumenti con i quali gioca. In questo modo, il corso di minivolley educa e potenzia il corpo e, nello stesso tempo, diventa occasione di crescita per il bambino che si trova inserito in un ambiente ricco di stimoli che lo spinge a sviluppare le sue capacità comunicative, di risposta, di interazione e anche di organizzazione.

Il corso di “Pallavolo”, invece, ha come obiettivo principale quello di avviare i ragazzi alla pratica della pallavolo e sotto la guida dei tecnici federali fare apprendere loro le basi tecniche di questa disciplina, curando anche l’aspetto tattico e senza tralasciare quello della socializzazione, del confronto con gli altri e del rispetto reciproco.

“La linea guida del progetto Scuola Volley è la crescita personale e tecnica dei nostri giovani – aggiunge Libero Masciullo, direttore generale della Showy Boys – una educazione allo sport e a un sano agonismo da trasfondere sia nella pratica sportiva che nella vita quotidiana. Con i nostri corsi intendiamo offrire a bambini e ragazzi un’occasione di crescita, ponendosi come figura di riferimento al fianco di genitori e altri agenti educativi, senza alcuna pretesa di sostituzione, ma in qualità di incentivo all’emersione delle capacità individuali e sociali del ragazzo. Per questo motivo, riteniamo di importanza primaria il lavoro in “rete” con la famiglia, la scuola, le associazioni, gli operatori presenti del territorio e le altre attività che il ragazzo si impegna a portare avanti e collaboriamo affinché i giovani imparino a gestire la loro giornata tra gli impegni quotidiani e apprendano a organizzare il loro tempo tra le diverse realtà a cui partecipano”.

Per informazioni ed iscrizioni a corsi della Showy rivolgersi presso la sede sociale sita in piazza San Pietro n. 25 a Galatina nei giorni di Lunedì e Giovedì dalle ore 18:30 alle 20:30 oppure contattare l’Ufficio di segreteria al numero 347.3849653

>>>>> CONDIVIDI:

Scrivi un commento

Devi registrarti per scrivere un commento.