banner-principale

Vero Volley e Showy Boys: una collaborazione da Superlega!

Vero Volley e Showy Boys: una collaborazione da Superlega!

La Showy Boys Galatina fa squadra con il Vero Volley, realtà tra le più importanti nel panorama sportivo nazionale e non. Nel continuo percorso di crescita della Scuola Volley, la Showy Boys ha raggiunto questo importante accordo di collaborazione con il Consorzio Vero Volley Monza al fine di offrire ai propri allievi e giovani talenti un’ulteriore opportunità di crescita e di formazione.

Tutto nasce dalla volontà della Showy Boys di ampliare i propri orizzonti e di offrire nuove possibilità di sviluppo ai più giovani con l’obiettivo di creare un percorso diretto e un programma di eccellenza con una solida e valida prospettiva. Grazie alla sinergia con Vero Volley, la più grande realtà di volley giovanile d’Italia e probabilmente d’Europa, la Showy Boys, unica Scuola di Pallavolo Fipav di Puglia all’interno del Consorzio, avrà una prospettiva nazionale di rilievo e ciò consentirà di offrire ai tesserati biancoverdi una vetrina prestigiosa, un’opportunità per cercare di entrare nel mondo della pallavolo di alto livello.

Il Consorzio Vero Volley Monza rappresenta un’eccellenza dello sport italiano. Unica realtà pallavolistica a livello europeo ad avere contemporaneamente in Superlega e Serie A1 una formazione maschile (GI Group Team Monza) e una femminile (Saugella Team Monza), Vero Volley si propone attraverso un importante settore giovanile che conta 1600 atleti, uno staff di oltre 350 tra dirigenti e tecnici federali, 63 squadre partecipanti, 28 strutture sportive in cui svolgere l’attività e circa 9000 ragazzi coinvolti nei progetti scolastici.

Ciò che accomuna Showy Boys e Vero Volley è la promozione della cultura dello sport, della pallavolo, la valorizzazione dei talenti del territorio (nello scorso mese di aprile, ben otto atleti del Consorzio sono stati convocati in nazionale giovanile), nonché la passione, l’impegno, una corretta e funzionale organizzazione che persegue dei sani obiettivi.

 

Il concetto di “Cultura Sportiva”, che è presente nel logo di Vero Volley, vuole essere trasmesso a tutti coloro che partecipano al progetto grazie ad un’attenzione continua per la formazione personale, per fornire strumenti utili a realizzare idee e progetti in un’ottica di condivisione e collaborazione. Un progetto che abbraccia tutto il territorio nazionale e diversi ambiti dell’esperienza non soltanto sportiva. In particolare nel mondo del sociale, Vero Volley allena una squadra di ragazzi diversamente abili, sostiene la squadra nazionale delle pallavoliste sorde, è promotore del progetto di insegnamento del volley in India e sostiene con gli incassi la comunità di San Patrignano. Nel campo scientifico, invece, è attiva una collaborazione con l’Università Bocconi di Milano e la formazione è costantemente curata ed aggiornata.

Vero Volley significa anche Candy Arena, un punto di riferimento tra i palasport italiani, un fantastico impianto sportivo da 4000 posti che Vero Volley ha in gestione fino al 2037. Il Consorzio in queste stagioni ha già investito molto per trasformare la Candy Arena prima in una struttura rinnovata, pulita, accogliente e sicura, poi, in un impianto con servizi importanti e tecnologicamente all’avanguardia, un’autentica “piattaforma multicanale”, grazie agli interventi sull’impianto di illuminazione, implementato con la tecnologia a led, a quelli effettuati sul sistema audio e con la realizzazione di una rete di connessione wifi, Candy Arena Cloud, caratterizzata dalla fibra e su cui accedere per avere contenuti live e in esclusiva.

 

Grande soddisfazione in casa Showy Boys per questa importante partnership. Dalle parole del presidente Daniele G. Masciullo e del direttore Gianluca Nuzzo un ringraziamento al Consorzio Vero Volley Monza, nelle persone del presidente Alessandra Marzari e del responsabile del network Claudio Bianchi, per “un progetto di collaborazione di grande valore sportivo e sociale, basato sulla crescita dei ragazzi e che affascina proprio per l’attenzione data alla formazione del settore giovanile, alla promozione di quella cultura sportiva che deve essere un valore aggiunto da trasmettere a tutti i nostri giovani e non solo”.

 

 

 

>>>>> CONDIVIDI:

Scrivi un commento

Devi registrarti per scrivere un commento.