banner-principale

La Showy Boys avvia il progetto “Scuola Volley”

Costituita da pochi giorni, la “Showy Boys A.S.D.”, società affiliata alla Federazione Italiana Pallavolo e al Coni, sta già facendo parlare di sé. E tanto. Infatti, c’è molta curiosità attorno a questa nuova realtà sportiva che, sulle orme del passato e della “vecchia” tradizione pallavolistica, sta iniziando a promuovere l’attività di questa disciplina in particolare tra i più giovani. Dieci i soci fondatori che hanno dato vita alla “Showy Boys A.S.D.”. Il consiglio direttivo è composto da: Daniele G. Masciullo (Presidente), Rossano Marra (Vice presidente), Anna Maria Mandorino (Segretario), Francesco Papadia (Consigliere e direttore tecnico), Antonio Palumbo (Consigliere e medico sociale), Gianfranco Loreta (Consigliere). Tra gli altri soci fondatori: Angelo Sambati, Stefano Quarta, Gaetano Congedo e Don Francesco Coluccia che ricopre l’incarico di Presidente onorario e guida spirituale dell’Associazione.

Il primo progetto, già avviato in questi giorni, è quello denominato “Scuola Volley” e vedrà impegnati i dirigenti della Showy Boys nella “ricerca di ragazzi e giovanissimi che intendano avvicinarsi allo sport della pallavolo e nel sostegno a fare crescere, maturare e valorizzare quegli allievi nei quali si intravedono particolari doti caratteriali e tecniche. Un percorso di selezione – come spiegano dal club galatineseche deve conservare il giusto clima di divertimento, fattore che deve sempre contraddistinguere l’attività sportiva giovanile miscelata, in più, con il sano agonismo”.

L’iniziativa nasce come una vera e propria esperienza didattico-sportiva e culturale perché ha come obiettivo quello di coinvolgere gli allievi del progetto “Scuola Volley” nella diretta attività agonistica e di perfezionamento tecnico, oltre che in quella extra-sportiva con iniziative di carattere sociale, educativo e di formazione continua che saranno appositamente realizzate dallo staff tecnico e dirigenziale.

Quindi, un progetto inteso come attività didattica per l’avvio, l’aggiornamento e il perfezionamento nello svolgimento della pratica della pallavolo con, in più, la possibilità di partecipare a gare, tornei e campionati sotto l’egida della Federazione Italiana Pallavolo.

“Abbiamo fortemente voluto adottare un codice etico con le norme sostanziali e comportamentali che devono essere rispettate da tutti coloro che operano in seno all’Associazione – fanno sapere i dirigenti della Showy Boys – è espressione della volontà di promuovere, nell’esercizio di tutte le sue funzioni, uno standard elevato di professionalità nello svolgimento delle prestazioni sportive e di tutte le attività riconducibili all’organizzazione stessa e a vietare comportamenti ritenuto non idonei. Così facendo, intendiamo proseguire nel cammino iniziato anni fa, quando, nel lontano 1967, nacque la società sportiva Showy Boys – concludono dallo staff dirigenziale – intendiamo farlo puntando sulla caparbietà delle giovani leve e sull’inconfondibile “Stile Showy” che tutti ricordano, ma anche sul contributo di quanti intendono avvicinarsi al nostro gruppo”. (Daniele G. Masciullo)

>>>>> CONDIVIDI:

Scrivi un commento

Devi registrarti per scrivere un commento.