banner-principale

L’Under 13 presente alla Final four pool b

Qualità dei corsi e tanta passione alla base dei successi del settore giovanile

Ultimo tappa della stagione sportiva 2015-16. A chiudere gli impegni agonistici della Showy Boys Galatina è il gruppo under 13 di mister Davide Quida. Gli atleti bianco-verdi sono chiamati a disputare la final four di categoria per la pool b ed a chiudere un ciclo di successi sportivi che ha visto il club galatinese presente in tutte le fasi finali dei campionati giovanili disputati vale a dire under 15, under 14, under 13 e under 12.

Lunedì 13 giugno la squadra di mister Quida affronterà nella prima semifinale il Nociglia (si gioca presso la palestra dell’Istituto Comprensivo di Castro, ore 16:30). Nella seconda semifinale a contendersi l’accesso alla finalissima saranno Virtus Tahira e Alessano. Ancora una volta, quindi, sono il bianco e il verde, colori sociali della Showy Boys, a rappresentare la Città sul podio provinciale dei campionati giovanili di pallavolo.

“La nostra presenza alle fasi finali dei principali tornei riveste un significato importante perchè conferma la qualità del lavoro che si sta svolgendo come settore giovanile – dichiara il direttore tecnico della Showy Boys Francesco Papadia – essere giunti sino in fondo alle competizioni provinciali non è un caso e ci gratifica per l’impegno e i sacrifici di un’intera stagione ma non devono certamente appagare ma essere da stimolo per continuare a lavorare con profitto e soprattutto con la passione che da sempre ci contraddistingue”.

Anche il responsabile del settore giovanile bianco-verde Gianluca Nuzzo è particolarmente soddisfatto per i risultati raggiunti e per la qualità del lavoro svolto: “Al termine di ogni annata sportiva si traccia un bilancio e devo dire con grande piacere che il settore giovanile si è particolarmente distinto in termini di risultati ma, ed è quello che come allenatori e società ci eravamo prefissati ad inizio stagione, in termini di crescita tecnica e miglioramento fisico sia individuale che di squadra. Ripartiremo da quanto di positivo costruito in questi mesi per raggiungere nuovi e più ambiziosi traguardi”.

>>>>> CONDIVIDI: