banner-principale

Minivolley: ottimi risultati per i nuovi corsi

Sono nel pieno dell’attività i corsi di minivolley della Showy Boys Galatina. Nella prima fascia pomeridiana, più sedute di allenamento per le diverse categorie di allievi e tante maglie bianco-verdi sul campo da gioco a partire dai più piccoli della palla rilanciata e sino agli iscritti del secondo livello. Quello del minivolley è un settore che continua a crescere e non solo da un punto di vista del numero di allievi ma anche per l’ampia offerta che il corso rivolge a chi intende avvicinarsi sin da piccolo alla disciplina sportiva.

“Stiamo rispettando il programma didattico previsto dal progetto Scuola Volley per questa annata sportiva e le risposte dei piccoli atleti sono ottime in termini di applicazione e partecipazione – dice con soddisfazione il tecnico federale Orazio Codazzo, responsabile di settore – svolgiamo attività ludico finalizzata a far apprendere le varie abilità motorie già a cominciare dai sei anni e gradualmente insegniamo i primi elementi tecnici”.

Come sottolinea l’allenatore della Showy Boys, “la preparazione si svolge attraverso il gioco perchè coinvolge e diverte i più piccoli e permette un corretto sviluppo psico-fisico. L’obiettivo primario – aggiunge Codazzo – è quello di stimolare nel bambino un percorso di crescita motoria, tecnica e personale che poi, con il tempo, consenta di trasmettere le basi di una disciplina sportiva complessa come la pallavolo”.

Soddisfazione nell’area tecnica per gli ottimi risultati registrati in questi primi mesi di attività mentre a breve, più precisamente alla fine del mese di dicembre, gli allievi iscritti al corso di minivolley parteciperanno al primo raduno provinciale della stagione sportiva. Suddivisi in più squadre e per fasce di età, i bianco-verdi della Showy Boys Galatina si confronteranno con i pari età della altre società sportive della provincia e metteranno in campo anche quella sana competizione, implicita in ogni forma ludica svolta dai ragazzi e caratteristica principale del gioco sportivo.

>>>>> CONDIVIDI: