banner-principale

Ottimo avvio per il corso minivolley Showy Boys

L’attività del settore minivolley (oggi più precisamente denominato volley S3) è il punto di partenza per ogni società sportiva che intende promuovere la pallavolo tra i più giovani. Poter contare su un cospicuo numero di allievi e sulla competenza e professionalità di un team di istruttori e allenatori federali è garanzia di un ottimo lavoro di preparazione.

E’ ciò che si sta confermando nella stagione sportiva 2019-20 con un organico di giovanissimi partecipanti al corso di minivolley maschile e femminile avviato dalla Scuola Volley della Showy Boys Galatina. Da questa annata sportiva, del gruppo di allenatori federali fa parte Manuela Montinari, tecnico esperto e dalle grandi qualità che si dichiara entusiasta di questa nuova esperienza professionale con la storica società di volley della Città e dell’ottimo avvio del settore minivolley.

“Mi piace definirlo un gruppo di piccoli grandi giocatori, attenti e impegnati ad allenarsi con costanza e tanta voglia di imparare – dice il neo coach bianco-verde Manuela Montinari – sin da subito, ho potuto constatare l’attenzione che la società galatinese riserva ai suoi giovanissimi allievi e il risultato del prezioso lavoro di preparazione svolto in questi anni. Sto verificando in prima persona ciò che si è sempre detto sulla validità del programma della Scuola Volley Showy Boys”.

In virtù del lavoro previsto in questa stagione sportiva nel settore minivolley, i dirigenti bianco-verdi hanno allargato lo staff coinvolgendo nel progetto riservato ai più piccoli l’allenatore Manuela Montinari.

“L’aspetto ludico è di fondamentale importanza per insegnare i primi elementi tecnici, inserendo situazioni di gioco divertenti, gratificanti e vincenti – spiega il coach della Showy Boys – i bambini, si sa, vogliono giocare e bisogna per questo sviluppare le loro capacità attraverso degli esercizi e delle attività motorie che possano consentire un corretto sviluppo psico-fisico per poi cercare di migliorare e sviluppare delle piccole situazioni di gioco”.

>>>>> CONDIVIDI:

Scrivi un commento

Devi essere registrato per inserire un commento.