banner-principale

La Showy Boys Galatina promossa in Serie D

Una giornata indimenticabile per i colori bianco-verdi. Con un turno di anticipo rispetto alla fine del torneo, la Showy Boys Galatina approda nel campionato regionale di Serie D. Un grande risultato per la storica società di pallavolo della Città, un risultato che assume ancora più valore se si considera che il team bianco-verde ha disputato il campionato provinciale di Prima Divisione con il ruolo di “matricola”.

A decretare la vittoria della regular season è stata la vittoria odierna per 3-0 (25-8, 25-10, 25-21) contro l’Uggiano. Nella palestra dell’Istituto Comprensivo “Polo 2” di Noha, teatro per un’intera stagione di tante belle sfide nonché sede degli allenamenti dei ragazzi allenati da Rino Martina, si respirava già aria di festa prima del fischio di inizio del match. Un’atmosfera di gioia e la voglia di scendere in campo per superare l’ultimo ostacolo prima di festeggiare la promozione diretta. Ma, anche fuori dal terreno di gioco tanti sorrisi e tanta attesa da parte di dirigenti, allievi del settore giovanile e tifosi per stringersi assieme in un abbraccio e dare il benvenuto alla serie D.

Ecco la dichiarazione che, a fine partita, il presidente Daniele G. Masciullo ha voluto rilasciare a nome di tutti i dirigenti della Showy Boys:

“Siamo veramente felici di questo risultato. E’ un traguardo che abbiamo raggiunto dopo un anno di intenso lavoro e di enormi sacrifici da parte di tutte le componenti che ruotano attorno alla prima squadra. Nel dire questo mi faccio ovviamente portavoce di tutti i dirigenti che si sono prodigati affinchè squadra e staff tecnico potessero lavorare nelle migliori condizioni possibili. Abbiamo dovuto superare tante difficoltà, quelle legate alle indisponibilità forzate e agli infortuni che hanno reso ancora più difficile il cammino. Nonostante tutto, abbiamo avuto la forza, la caparbietà di andare avanti e di fare sempre più gruppo. Ricordo l’obiettivo che come società ci eravamo posti ad inizio stagione e cioé, come primo anno in un campionato provinciale, di mettere le basi per consentire una crescita graduale negli anni e con la volontà, prima di tutto, di divertirsi. Non conoscevamo gli altri club iscritti al torneo ma ascoltavamo le dichiarazioni precampionato e l’ipotetica classifica con le big del torneo. Noi abbiamo sempre lavorato in silenzio, come nel nostro modo di fare, senza proclami e senza dichiarazioni di alcun tipo. Iniziata la stagione, i primi risultati ci hanno premiato e dato tanto entusiasmo per continuare nel nostro lavoro quotidiano. Siamo giunti al giorno 9 del mese di maggio conservando il primo posto in classifica e mi sembra opportuno aggiungere “meritatamente”. Spiego meglio perchè ho voluto utilizzare questo avverbio. Una squadra che, sul campo, giornata dopo giornata, ottiene ben 20 vittorie e solo 3 sconfitte, per di più al tie-break, e vince 66 set contro i 15 persi credo che possa tranquillamente dire di aver meritato il raggiungimento di questo traguardo sportivo. Una squadra che si aggiudica gli scontri diretti con l’inseguitrice, in casa e fuori, e per un’intera stagione rimane sola al comando della classifica, ad eccezione di una sola settimana, penso, e credo, che possa essere, in maniera obiettiva, considerata la compagine che più merita la vetta della graduatoria. Nello sport bisogna sempre accettare il verdetto del campo e come ci insegna questa bellissima disciplina della pallavolo rispettare sempre l’avversario sia che si vinca o sia che si perda. Questo è anche quello che come società cerchiamo di insegnare già ai nostri allievi più piccoli. Io allora lascerei parlare i numeri, quelli sì che non possono non essere considerati in maniera obiettiva. Lascerei parlare la classifica per dedicarci a festeggiare la promozione diretta insieme a tutto il nostro movimento che, vorrei ricordarlo, è fatto anche da tanti giovani del nostro vivaio. Un grazie speciale va a chi ha guidato la squadra, al tecnico Rino Martina, uno dei primi a condividere il progetto Showy Boys. Ho scelto di chiudere con un saluto alla squadra, e non è un caso, per dare il giusto risalto e il giusto merito a tutti quei giocatori che hanno scelto di sposare il progetto bianco-verde e che hanno lottato in campo, sudato e onorato i nostri colori, sino alla fine. A loro, uno ad uno, va il grazie della società. Insieme al loro allenatore si sono conquistati, con pieno merito, un posto d’onore ed è giusto che ora si godano questi momenti di festa: Mattia Carrozzini, Marco De Pascalis, Gianni De Riccardis, Riccardo D’Errico, Luigi D’Errico Papadia, Carmine Giugno, Vincenzo Giustizieri, Ferdinando Ingrosso, Giacomo Marti, Riccardo Marti, Antonio Melissano, Domenico Papadia, Simone Quarta e Gabriele Toraldo. E che inizi la Festa …”.

Showy Boys Galatina, orgogliosamente Differenti.

> Guarda l’album completo “Festa promozione in serie D”

>>>>> CONDIVIDI: